La pressione delle gomme – un consiglio rapido e indolore!

manometro gommeVediamo qualche consiglio su come settare correttamente la pressione delle nostre gomme.
Su strada non esiste una legge indiscutibile sulla pressione delle gomme perchè l’utilizzo della moto è abbastanza vario oltre che in funzione dell’esperienza del pilota.
Come dicevano i latini “in medio stat virtus” e ciò vale anche per il settaggio ottimale della pressione delle gomme in quanto utilizzare pressioni troppo alte o troppo basse, può essere svantaggioso e ovviamente pericoloso.
Nel caso in cui la gomma sia ad una pressione troppo elevata essa sarà troppo rigida e tenderà a scivolare più facilmente, soprattutto in curva.
Il controvalore, però, sarà che la gomma si usurerà di meno.
In autostrada è consigliabile aumentare la pressione, senza ovviamente esagerare.

Nel caso in cui la gomma sia ad una pressione troppo bassa, essa tenderà a deformarsi troppo e non garantirà una buona precisione sia in rettilineo che in curva.
Oltre a questo “piccolo particolare” l’usura sarà maggiore assieme ai consumi di carburante.
Vediamo ora nei dettagli dei consigli ad hoc:

Per un utilizzo normale e misto (curve + strade dritte) della moto su strada, la pressione delle gomme può essere attestata tra i 2.2 e 2.5.
Il consiglio è quello anche personale e soggettivo, ovvero di provare la sensazione di guida con una pressione di 2.2 e poi di 2.5 e vedere le differenze (sempre che si riesca a scorgerle!).
Ricordatevi che il meteo influenza la temperatura delle gomme, ad esempio quando arriva l’estate, e l’asflalto comincia ad essere rovente, una combinazione ottimale di pressione da cui partire potrebbe essere 2.1 all’anteriore e 2.3 al posteriore.

Ricordatevi che la gomma posteriore dovrebbe avere una pressione maggiore dell’anteriore, in quanto è quella più sollecitata.

Per l’utilizzo in pista, invece, la pressione segue uno schema più preciso e dovrebbe essere portata a 2.1 all’anteriore e 1.9-2.1 al posteriore (per chi possiede un buon ritmo). Per chi invece andasse piano, e quindi non riuscirebbe a scaldare a sufficienza le gomme, potrebbe optare per una pressione maggiore di qualche punto.
Ricordatevi che se la pressione è troppo elevata e se si riesce a superare il punto “limite”, sulla pista le gomme tendono a scivolare e putroppo anche molto facilmente, quindi appena vi rendete conto che la moto tende a sbacchettare con il posteriore/anteriore è cosa saggia fermarsi e riprendere con un settaggio diverso.

Tenete sempre a mente che le gomme sono “quegli oggetti” che scaricano tutta la potenza del vostro motore sulla strada !
Pertanto, nel settaggio di una moto, le gomme, sono il particolare da cui partire.

Sarebbe infatti inutile avere una yamaha R6 con motore a nitroglicerina, marmitta stile Bazoka e poi avere delle gomme comprate usate da un amico di un amico di un amico, il quale giura: ” ho fatto solo 2 giri in pista”.
Sono consigli banali, ma è sempre meglio rinfrescarsi la memoria.

Eccovi in sintesi dei possibili scenari di utilizzo:

  • Utilizzo in strada senza passeggero: ant 2,1 post 2,3
  • Utilizzo in strada con passeggero: ant 2,2 post 2,4
  • Utilizzo prevalente in autostrada: ant 2,2 post 2,5
  • Utilizzo in pista: ant 1,9 post 2,0

Cose da non fare:

  1. Non misurare le gomme a caldo, la pressione rilevata non consentirà di tarare precisamente la moto (sarà ovviamente più alta.
  2. Dopo un lungo periodo di riposo della moto controllate sempre le gomme.
  3. Non dare retta ai gommisti/benzinaio che vi danno suggerimenti esagerati, ricordate il proverbio di prima
  4. Evitate di correre come dei pazzi a gomme fredde! le gomme danno la massima aderenza quando sono calde.

Se avete suggerimenti ulteriori postateli nei commenti!

10 pensieri su “La pressione delle gomme – un consiglio rapido e indolore!”

  1. Consiglio Utilissimo… ma devo ancora scegliere che gomme montare. Ho comprato una R6 2006 usata ed ha le scarpe un po consumate. Vorrei cambiare le gomme ma non so cosa prendere…

  2. scusa tu dici che la gomma posterire è piu sollecitata ma llo ra non ovrebbe avere pressioni piu basse?

  3. sapreste dirmi l’estto montaggio della ruota anteriore ci sono molte diatribe sul senso di rotazione della freccia riportata sulla gomma io ho un california II del 1983
    grazie
    ALL

  4. Allora, mettiti in sella, prendi la ruota e guarda di lato la freccia.
    La freccia deve guardare in direzione del tuo sguardo.

  5. Ieri ho provato le pirelli diablo con una pressione di: anteriore 2.0 e posteriore 2.2 . PEFETTE!!! sembrava di stare su un treno! Ho fatto la mitica strada che da bracciano passa per manziana e arriva fino a tolfa, da lì poi ho proseguito fino a civitavecchia. Ero in due con la zavorrina e devo dire che anche con il peso la gomma una volta in temperatura (non correte con le gomme fredde in due!!!!!!) teneva una meraviglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*